01 - Zoo Station

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

01 - Zoo Station

Messaggio Da fabio.angioletti il Lun 24 Giu 2013, 00:09

"Bisogna rifiutare la vecchia identità della band prima di trovarne una nuova. E nel frattempo, c'è il vuoto. Si rischia il tutto per tutto"...

“Che suono ha Actung Baby? Secondo me quello di quattro tizi che cercano in tutti i modi possibili di tirare giù a calci il Joshua tree”

Con questa frase di Bono si apre una nuova era della band. Dimentichiamo le sonorità della musica tradizionale americana, dimentichiamo il capolavoro The Joshua Tree; perché gli ’80 sono finiti e i ’90 da poco iniziati. E gli U2 versione ’90 sono molto rock, il rock targato Achtung Baby.

Il filosofo Karl Popper analizzando il corso del tempo degli inizi del Novecento aveva acutamente predetto che il potere della televisione era un’arma a doppio taglio. Non si può distinguere tra educazione e informazione, in quanto ogni informazione è carica di significati e, quindi, di valenze educative. Nel libro “Cattiva maestra televisione”, il filosofo pone l’attenzione all’allarmante quantità di violenza presente nei canali televisivi, denunciando inoltre le troppe ore passate dai bambini davanti alla “scatola magica”. Ne deduce che la civiltà sta educando i bambini (quindi le generazioni future) alla violenza, così scrive:

“La democrazia non può esistere fino a quando il potere del piccolo schermo non sarà capito. Chi lavora per la televisione dovrebbe fare dei corsi per sensibilizzarsi al pericolo che la tv fa correre ai bambini e alla società. Dovrebbe sostenere un esame e, una volta superato, dovrebbe prestare giuramento come i medici, promettendo di tenere presenti quei pericoli e di agire in modo responsabile”.

Il settimo album degli U2 nasce da questa intuizione ed è disponibile al pubblico dal 18 novembre 1991. Nella mente di Bono però la scintilla scatta il 17 gennaio dello stesso anno, quando di fronte alla televisione di un hotel vide – insieme al resto della band – l’attacco delle truppe americane nei confronti dell’Iraq durante la Prima guerra del Golfo. In tv si sono potuti seguire tutti i momenti salienti, come in un film d’azione. Ma quella era la realtà. Dirà Adam Clayton:

“Era assurdo: potevamo vedere la liberazione del Kuwait, le bombe e i missili lanciati dagli americani, si riusciva a vedere nei particolari quello che succedeva: praticamente era l’inferno che entrava nella tua camera d’albergo, ma volendo potevi cambiare canale e finivi in una soap opera o in uno spot. Il nuovo disco venne pensato nello stesso momento in cui venne concepito il tour e Achtung Baby e ZooTv divennero parti di un unico concetto”.

Gli U2 si trasferirono a Berlino – al 38 della Köthener Strasse – per registrare il nuovo album negli Hansa Studios. Gli studi si trovavano proprio a fianco dei resti del muro, abbattuto due anni prima. L’ambientazione tedesca ispira Bono per il titolo della prima canzone; la metropolitana berlinese (Berlin Zoologischer Garten): la Bahnof Zoo fermata della linea U1 (oggi U2), resa celebre da Vera Felscherinow nel suo libro autobiografico “Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino”, nel quale descriveva la sua esistenza da tossicodipendente.

Il testo di Zoo Station si apre con la ripetizione ossessiva di una dichiarazione ideale ad una nuova partenza (“I’m ready”) e ruota attorno ad una serie di lampi e frasi lasciate a metà e fu ispirata da una storia che Bono ascoltò riguardo lo “Zoo di Berlino”. L’ambientazione è la Seconda Guerra Mondiale:

“Lo zoo venne bombardato durante la notte: il mattino dopo, la gente si svegliò e trovò per le macerie della città giraffe, elefanti e leoni che vagavano senza meta. Quando scrissi Zoo Station mi tornò alla mente quell’immagine e pensai che era perfetta: le belve che escono dalle gabbie e girano finalmente libere per la città. Come gli U2”.

Nel brano c’è inoltre anche l’evento della nascita della secondogenita di Bono e Ali: Memphis Eve, nata il 7 luglio 1991.


“Ready to say
I'm glad to be alive
I'm ready
Ready for the push”

(Pronto a dire
Che son felice di esser vivo
Son pronto
Pronto per la spinta)

Il titolo del settimo album degli U2 è tratto da un film del 1968: “Per favore, non toccate le vecchiette” di Mel Brooks. Il personaggio del nazista (interpretato da Kenneth Mars) in una scena della pellicola, rivolgendosi ad Hitler afferma: “Il Führer non dice: “Achtung, baby””. Nell’entourage degli U2 questa battuta si sentiva spesso; Bono la sentì e trovò così il nome al nuovo album.

Ecco il testo del primo brano; Zoo Station:


“I'm ready
I'm ready for the laughing gas
I'm ready
Ready for what's next
Ready to duck
Ready to dive
Ready to say
I'm glad to be alive
I'm ready
Ready for the push
In the cool of the night
In the warmth of the breeze
I'll be crawling around
On my hands and knees
She's just down the line ... Zoo Station
Got to make it on time ... Zoo Station
I'm ready
Ready for the gridlock
I'm ready
To take it to the street
Ready for the shuffle
Ready for the deal
Ready to let go
Of the steering wheel
I'm ready
Ready for the crush
Alright, alright, alright, alright, alright
It's alright ... it's alright ... it's alright ... It's alright
Hey baby ... hey baby ... hey baby ... hey baby
It's alright
it's alright
Time is a train
Makes the future the past
Leaves you standing in the station
Your face pressed up against the glass
I'm just down the line from your love ... Zoo Station
Under the sign of your love ... Zoo Station
I'm gonna be there ... Zoo Station
Tracing the line ... Zoo Station
I'm gonna make it on time ... make it on time ... Zoo Station
Just two stops down the line ... Zoo Station
Just a stop down the line ... Zoo Station”

(Son pronto
Son pronto per il gas esilarante
Son pronto
Pronto a ciò che segue
Pronto a tuffarmi
Pronto ad immergermi
Pronto a dire
Che son felice di esser vivo
Son pronto
Pronto per la spinta
Nel freddo della notte
Nel calore della brezza
Starò strisciando intorno
A quattro zampe
Lei è proprio sulla linea ... Stazione Zoo
Devo fare in tempo ... Stazione Zoo
Son pronto
Pronto per l'ingorgo
Son pronto
A portarlo in strada
Pronto per la mescolata
Pronto per la distribuzione [url=http://digilander.libero.it/u2anchetu/t_ab_n.html#Zoo - deal][/url]
Pronto a lasciare andare
Il volante
Son pronto
Pronto per lo schianto
Tutto bene ... tutto bene ...
Va tutto bene ... va tutto bene ...
Ehi bimba ... ehi bimba  ...
Va tutto bene
Va tutto bene
Il tempo è un treno
Che rende passato il futuro
Ti lascia fermo alla stazione
Con la faccia schiacciata contro il vetro

Sono proprio sulla linea del tuo amore ... Stazione Zoo
Sotto il cartello del tuo amore ... Stazione Zoo
Io sarò là ... Stazione Zoo
Seguendo la linea ... Stazione Zoo
Devo fare in tempo ... fare in tempo ... Stazione Zoo
Solo due fermate sulla linea ... Stazione Zoo
Solo una fermata sulla linea ... Stazione Zoo)




Ultima modifica di fabio.angioletti il Mer 17 Lug 2013, 23:55, modificato 2 volte

_________________


And love is not the easy thing
The only baggage you can bring
Is all that you can't leave behind


There is a light don't let it go out

REJOICE

VISION OVER VISIBILITY

Grace makes beauty out of ugly things

fabio.angioletti
Soul Rockin' Fan
Soul Rockin' Fan

Maschile
Numero di messaggi : 6920
Età : 30
Località : Albino (Bg)
Umore : THE GOAL IS SOUL
Data d'iscrizione : 08.07.09

http://www.amazon.it/Viaggi-di-Versi-7-ebook/dp/B00CO9R45O/ref=s

Tornare in alto Andare in basso

Re: 01 - Zoo Station

Messaggio Da fabio.angioletti il Lun 24 Giu 2013, 00:10


_________________


And love is not the easy thing
The only baggage you can bring
Is all that you can't leave behind


There is a light don't let it go out

REJOICE

VISION OVER VISIBILITY

Grace makes beauty out of ugly things

fabio.angioletti
Soul Rockin' Fan
Soul Rockin' Fan

Maschile
Numero di messaggi : 6920
Età : 30
Località : Albino (Bg)
Umore : THE GOAL IS SOUL
Data d'iscrizione : 08.07.09

http://www.amazon.it/Viaggi-di-Versi-7-ebook/dp/B00CO9R45O/ref=s

Tornare in alto Andare in basso

Re: 01 - Zoo Station

Messaggio Da Hewson il Lun 29 Giu 2015, 16:04

Ciao Fabio, mi piacerebbe poterti parlare per chiederti info in merito a questa sezione che curi.... Smile

Hewson
Markettaro/a "Boy"
Markettaro/a

Femminile
Numero di messaggi : 7
Età : 41
Località : Torino
Umore : Sensibilmente femminile
Data d'iscrizione : 28.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: 01 - Zoo Station

Messaggio Da Bono979 il Mar 30 Giu 2015, 23:17

@Hewson ha scritto:Ciao Fabio, mi piacerebbe poterti parlare per chiederti info in merito a questa sezione che curi.... Smile

Ciao Maura... prova a cercare su Facebook Fabio Angioletti... Wink

Bono979
Quello che non si arrende mai (o quasi!)
Quello che non si arrende mai (o quasi!)

Maschile
Numero di messaggi : 31135
Località : ...
Umore : Altalenante
Data d'iscrizione : 13.02.08

http://www.u2market.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: 01 - Zoo Station

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum