07 - The Fly

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

07 - The Fly

Messaggio Da fabio.angioletti il Mer 03 Lug 2013, 19:17

The Fly è una delle canzoni più potenti degli U2, nonché il primo singolo di Achtung Baby, uscito un mese prima della distribuzione dell’album. Uno stacco nettissimo con il precedente periodo (Rattle And Hum) e singolo (All I Want Is You).

Afferma Edge:

“Il più grande dono di Bono è la sua immaginazione, che però a volte si trasforma nel suo peggior nemico, perché rimanere legato a un’unica idea può essere una vera tortura per lui. In una sola canzone preferirebbe mettere dieci idee. Suppongo che la lista di verità lapalissiane presenti in The Fly sia abbastanza vicina a questo meccanismo dall’inizio alla fine, anche se lo fai indossando i panni di un personaggio. Esistono personaggi, a Dublino sicuramente ma anche altrove, che passano le giornate seduti sugli sgabelli dei bar e sanno sempre tutto. Pare abbiano talpe dentro la Casa Bianca e spie al Cremlino. Sono filosofi da sgabello di bar, pieni di grandi teorie e idee, al confine tra follia e genio”.



Fintan Fitzgerald, guardarobiere degli U2, trova tra i mercatini dell’usato un paio di strambi occhiali. Li compra e subito li presenta a Bono. Per i successivi tre anni, anche grazie a questo paio di occhiali, Bono porterà in scena “La Mosca”; Bono così ricorda la nascita di questa strana creatura:

“In quel preciso istante capii che avrei potuto tirar fuori una canzone su quel personaggio: era un cliente abituale dei pub, uno pseudofilosofo che diceva tutto e il contrario di tutto. Cominciai a rendermi conto che a lui sarebbe stato permesso dire tutto, cosa invece proibita a me, Bono, il bravo ragazzo irlandese. Mi si aprì un mondo”.

The Fly è l'identikit della rockstar: occhiali alla Lou Reed, pantaloni attillati alla Jim Morrison, la giacca alla Elvis.

Bono prende ispirazione da Shakespeare e ai suoi “fool”: personaggi simili a giullari, uomini di basso rango sociale che utilizzano le loro capacità verbali per offendere gente di estrazione sociale superiore. “La Mosca” è il “fool” di Bono, il suo alter ego senza peli sulla lingua.

Sempre Bono continua affermando:

“Fui influenzato anche da Jenny Holzer, un’artista newyorkese le cui opere erano composte da cartelloni illuminati su cui era scritta ogni sorta di verità lapalissiane. Volevo mettere in fila alcuni aforismi di questo tipo per ottenere un effetto specifico, perciò cercavo una canzone che potesse essere costruita per versi singoli. Personalmente considero The Fly una strana telefonata dall’inferno. Ma a chi la fa piace stare lì”.

Ecco l’input per il secondo personaggio: MacPhisto. Lo strano personaggio pseudo diabolico che durante i concerti compie telefonate derisorie nei confronti dei potenti della Terra. L’altra fonte primaria per l’ideazione e la creazione di questo secondo alter ego è il libro “Le lettere di Berlicche” (del 1942) di C. S. Lewis, nel quale viene raccontato il rapporto tra un anziano diavolo (l’Abissale Sublimità Sottosegretario Berlicche) e il suo giovane nipote Malacoda (un diavolo apprendista). Con le parole di Bono:

“Da quel libro di C. S. Lewis presi tutto il materiale per MacPhisto: l’idea era quella di farsi beffa del diavolo, l’unico modo per rifuggirlo. Chi infatti teme il diavolo finisce per adorarlo”.

Ecco a voi The Fly:

“It's no secret that the stars
are falling from the sky
It's no secret that our world
is in darkness tonight
They say the sun is sometimes
eclipsed by a moon
You 'know I don't see you
when she walks in the room

It's no secret that a friend
is someone who lets you help
It's no secret that a liar
won't believe anyone else
They say a secret is something
you tell one other person
So I'm telling you... child

Low Voice

A man will beg
A man will crawl
On the sheer face of love
Like a fly on a wall
It's no secret at all

Gospel Voice

Love, we shine like
a burning star
We're fallin' from
The sky... tonight

It's no secret that a conscience
can sometimes be a pest
It's no secret ambition
bites the nails of success
Every artist is a cannibal
every poet is a thief
All kill their inspiration
and sing about their grief

Low Voice

A man will beg
A man will crawl
On the sheer face of love
Like a fly on a wall
It's no secret at all

Gospel Voice

Love, we shine like
a burning star
We're fallin' from
The sky... tonight

(Achtung Baby)

Oh yeah
It's no secret that the stars
are falling from the sky
The universe exploded 'cosa one man's lie
Look I gotta go
Yeah I'm running outta change
There's a lot of things
If I could I'd rearrange”

(Non e' un segreto che le stelle
stiano cadendo dal cielo
Non e' un segreto che il nostro mondo
sia al buio stanotte
Dicono che il sole sia talvolta
eclissato dalla luna
Lo sai che non ti vedo
quando lei entra in camera

Non e' segreto che un amico
sia qualcunouno che ti lascia aiutare
Non e' segreto che un bugiardo
non credera' a nessun altro
Dicono che un segreto sia qualcosa
da riferire a qualcun altro
Cosi' ti dico... ragazzo

Voce Bassa

Un uomo supplichera'
Un uomo striscera'
Sulla faccia liscia dell'amore
Come una mosca sul muro
Non e' affatto un segreto

Voce Gospel

Amore, splendiamo come
una stella che brucia
Stiamo cadendo dal
Cielo...stanotte

Non e' segreto che una coscienza
a volte puo' essere insopportabile
Non e' segreto che l'ambizione
morda le unghie del successo
Ogni artista e' un cannibale
ogni poeta e' un ladro
Tutti uccidono la loro ispirazione
poi cantano del loro dolore

Voce Bassa

Un uomo supplichera'
Un uomo striscera'
Sulla faccia liscia dell'amore
Come una mosca sul muro
Non e' affatto un segreto

Voce Gospel

Amore, splendiamo come
una stella che brucia
Stiamo cadendo dal
Cielo... stanotte

(Attento bimbo)

Oh si'
Non e' un segreto che le stelle
stiano cadendo dal cielo
L'universo e' esploso per la bugia di un uomo
Guarda devo andare
Si, sto finendo gli spiccioli
C'e' un sacco di cose
Che rimetterei a posto se potessi)





Ultima modifica di fabio.angioletti il Gio 18 Lug 2013, 00:09, modificato 2 volte

_________________


And love is not the easy thing
The only baggage you can bring
Is all that you can't leave behind


There is a light don't let it go out

REJOICE

VISION OVER VISIBILITY

Grace makes beauty out of ugly things
avatar
fabio.angioletti
Soul Rockin' Fan
Soul Rockin' Fan

Maschile
Numero di messaggi : 6920
Età : 31
Località : Albino (Bg)
Umore : THE GOAL IS SOUL
Data d'iscrizione : 08.07.09

http://www.amazon.it/Viaggi-di-Versi-7-ebook/dp/B00CO9R45O/ref=s

Tornare in alto Andare in basso

Re: 07 - The Fly

Messaggio Da fabio.angioletti il Mer 03 Lug 2013, 19:23

Live ZooTv (1993):


Live Boston (2001):


Live Chicago 2005:


Live Glastonbury:

_________________


And love is not the easy thing
The only baggage you can bring
Is all that you can't leave behind


There is a light don't let it go out

REJOICE

VISION OVER VISIBILITY

Grace makes beauty out of ugly things
avatar
fabio.angioletti
Soul Rockin' Fan
Soul Rockin' Fan

Maschile
Numero di messaggi : 6920
Età : 31
Località : Albino (Bg)
Umore : THE GOAL IS SOUL
Data d'iscrizione : 08.07.09

http://www.amazon.it/Viaggi-di-Versi-7-ebook/dp/B00CO9R45O/ref=s

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum