10 - If You Wear That Velvet Dress

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

10 - If You Wear That Velvet Dress

Messaggio Da fabio.angioletti il Ven 09 Ago 2013, 15:44

Pop avrebbe dovuto essere la colonna sonora di un colossale e spensierato party estivo, invece si stava sempre più, traccia dopo traccia, incupendo da temi pesanti (il rifiuto di Dio, il rapporto con la madre, la politica). La festa era già finita ed erano rimasti solo i padroni di casa.

In lontananza, sulla spiaggia e sotto la luna, una coppia di amanti discuteva per l’ennesima incomprensione. Il loro dialogo è If You Wear That Velvet Dress:

“I've been good 'cause I know you don't want me to
do you really want me to be blue as you
it's her daylight that gets me through
we've been here before...
last time you scratched at my door
the moon was naked and cold I was like a two year old
who just wanted more”

(Sono stato buono perché so che non vuoi che lo sia
Vuoi veramente che sia triste come te
E’ la sua luce che mi attraversa
Siamo stati qui prima...
L’ultima volta tu grattavi alla mia porta
La luna era nuda e fredda io ero come un bimbo di due anni
Che ne voleva ancora)

Nelle intenzioni della band c’era l’idea di costruire una canzone lounge, invece divenne una ballata dall’atmosfera notturna (sicuramente influenzata dall’esperienza “Passengers” fatta con Eno).

La coppia si addentra sempre più nell’oscurità della notte e dei loro cuori. Antichi rancori emergono, conflitti e abitudini dure da cambiare prendono il sopravvento. Sognano un futuro diverso che, probabilmente, non arriverà mai:

“it's okay... the struggle for things not to say
I never listened to you anyway
and I got my own hands to pray...
but if you wear that velvet dress”

(E’ okay... la lotta per le cose da non dire
Comunque non ti ho mai ascoltata
Ed ho le miei mani per pregare...
Ma se indossi quel vestito di velluto)

I due amanti sono usciti dalla luce lunare che li illuminava. La spiaggia è deserta. Nel giardino dove c’era stata la festa non rimane nessuno. Non è stata la festa del secolo, ma il mal di testa del mattino dopo porterà molti pensieri.

“Tonight the moon is playing tricks again
feeling sea sick again
and the whole world could just dissolve...
into a glass of water
I've been good 'cause I know you don't want me to
do you really want me to be blue as you
it's her daylight that gets me through
we've been here before...
last time you scratched at my door
the moon was naked and cold I was like a two year old
who just wanted more
if you wear that velvet dress
if you wear that velvet dress
tonight the moon has drawn its curtains
it's a private show no one else is going to know
i'm wanting
sunlight sunlight fills my room
it's sharp and it's clear
but nothing at all like the moon...
it's okay... the struggle for things not to say
I never listened to you anyway
and I got my own hands to pray...
but if you wear that velvet dress
but if you wear that velvet dress
tonight the moon is a mirrorball
light flickers from across the hall
who'll catch the star when it falls...
if you wear that velvet dress”

(Stanotte la luna fa ancora gli scherzi
Fa venire ancora il mal di mare
E tutto il mondo potrebbe proprio sciogliersi...
In un bicchiere d’acqua
Sono stato buono perché so che non vuoi che lo sia
Vuoi veramente che sia triste come te
E’ la sua luce che mi attraversa
Siamo stati qui prima...
L’ultima volta tu grattavi alla mia porta
La luna era nuda e fredda io ero come un bimbo di due anni
Che ne voleva ancora
Se indossi quel vestito di velluto
Se indossi quel vestito di velluto
Stanotte la luna ha tirato le sue tende
E’ uno spettacolo privato nessun altro saprà
Di cosa ho voglia
Luce del sole, la luce del sole riempie la mia stanza
E’ nitida ed è pulita
Ma non è per niente paragonabile alla luna...
E’ okay... la lotta per le cose da non dire
Comunque non ti ho mai ascoltata
Ed ho le miei mani per pregare...
Ma se indossi quel vestito di velluto
Ma se indossi quel vestito di velluto
Stanotte la luna è una palla di specchi
Lampi di luce attraverso la sala
Che prenderanno la stella quando cadrà
Se indossi quel vestito di velluto)




_________________


And love is not the easy thing
The only baggage you can bring
Is all that you can't leave behind


There is a light don't let it go out

REJOICE

VISION OVER VISIBILITY

Grace makes beauty out of ugly things
avatar
fabio.angioletti
Soul Rockin' Fan
Soul Rockin' Fan

Maschile
Numero di messaggi : 6920
Età : 30
Località : Albino (Bg)
Umore : THE GOAL IS SOUL
Data d'iscrizione : 08.07.09

http://www.amazon.it/Viaggi-di-Versi-7-ebook/dp/B00CO9R45O/ref=s

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 - If You Wear That Velvet Dress

Messaggio Da fabio.angioletti il Ven 09 Ago 2013, 15:45

Live (PopMart Tour):


_________________


And love is not the easy thing
The only baggage you can bring
Is all that you can't leave behind


There is a light don't let it go out

REJOICE

VISION OVER VISIBILITY

Grace makes beauty out of ugly things
avatar
fabio.angioletti
Soul Rockin' Fan
Soul Rockin' Fan

Maschile
Numero di messaggi : 6920
Età : 30
Località : Albino (Bg)
Umore : THE GOAL IS SOUL
Data d'iscrizione : 08.07.09

http://www.amazon.it/Viaggi-di-Versi-7-ebook/dp/B00CO9R45O/ref=s

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum