10 - New York

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

10 - New York

Messaggio Da fabio.angioletti il Mar 13 Mag 2014, 18:28

“Proprio non riesco a non pensare a New York. È come se fosse il centro della terra. È sicuramente la città che meglio rappresenta i tempi in cui viviamo, come in passato furono Parigi e Londra, il cuore della cultura occidentale. Ho un appartamento a NY e sono fortunato di poterci vivere, di poter passeggiare per le sue strade. A volte mi è capitato di perdermici.. ed è una fantastica città in cui perdersi”. Così parla Bono di New York City.

La prima strofa è proprio una fotografia di queste parole:

“In New York freedom looks like too many choices
In New York I found a friend to drown out the other voices
Voices on the cell phone
Voices from home
Voices of the hard sell
Voices down the stairwell
In New York, just got a place in New York”

(A New York la libertà appare come un eccesso di scelte
A New York ho trovato un amico per coprire le altre voci
Voci sul telefono cellulare
Voci da casa
Voci della vendita aggressiva
Voci giù per la tromba delle scale
A New York, ho appena preso un posto a New York)

Continua Bono:

“La canzone ha anche un’atmosfera cupa. È un’ode a New York ma in sottofondo si percepisce il pericolo. Parla della crisi di mezz’età. Cercavo di dare visibilità a quella parte di sé, presente in ogni uomo, che vuole scappare dalle responsabilità della vita. Il protagonista è quindi me stesso in un universo parallelo, la persona che si arrenderebbe volentieri al suo spirito vagabondo”.

In New York I lost it all to you and your vices
Still I'm staying on to figure out my mid life crisis
I hit an iceberg in my life
But you know I'm still afloat
You lose your balance, lose your wife
In the queue for the lifeboat
You got to put the women and children first
But you've got an unquenchable thirst for New York”

(A New York ho perso tutto, per te ed i tuoi vizi
Ancora mi soffermo per capire la mia crisi di mezz'età
Ho colpito un iceberg nella mia vita
Ma lo sai che sono ancora a galla
Tu perdi l'equilibrio, perdi tua moglie
Nella fila per la scialuppa di salvataggio
Tu devi mandare avanti donne e bambini
Ma hai una sete insaziabile per New York)

Anche se non in modo esplicito, questa canzone è molto autobiografica. Bono inserisce parecchi riferimenti al mondo irlandese e a come quest’ultimi ormai sono parte integrante della città, sono essi stessi New York.


Ecco il testo della canzone:

“In New York freedom looks like too many choices
In New York I found a friend to drown out the other voices
Voices on the cell phone
Voices from home
Voices of the hard sell
Voices down the stairwell
In New York, just got a place in New York
In New York summers get hot
Well into the hundreds
You can't walk around the block
Without a change of clothing
Hot as a hair dryer in your face
Hot as a handbag and a can of mace
In New York, I just got a place in New York
New York, New York
In New York you can forget
Forget how to sit still
Tell yourself you will stay in
But it's down to Alphaville
New York, New York, New York
New York, New York, New York
The Irish have been coming here for years
Feel like they own the place
They got the airport, city hall, concrete
Asphalt, they even got the police
Irish, Italians, Jews and Hispanics
Religious nuts, political fanatics in the stew,
Living happily not like me and you
That's where I lost you... New York
New York, New York
New York, New York
In New York I lost it all to you and your vices
Still I'm staying on to figure out my mid life crisis
I hit an iceberg in my life
But you know I'm still afloat
You lose your balance, lose your wife
In the queue for the lifeboat
You got to put the women and children first
But you've got an unquenchable thirst for New York
New York, New York
New York, New York
In the stillness of the evening
When the sun has had its day
I heard your voice a-whispering
Come away child
New York, New York”

(A New York la libertà appare come un eccesso di scelte
A New York ho trovato un amico per coprire le altre voci
Voci sul telefono cellulare
Voci da casa
Voci della vendita aggressiva
Voci giù per la tromba delle scale
A New York, ho appena preso un posto a New York
A New York le estati si fanno calde
Ben dentro al centinaio
Non puoi camminare intorno all'isolato
Senza un cambio di vestiti
Caldo come un asciugacapelli puntato in faccia
Caldo come una borsetta ed uno spray repellente
A New York, ho appena preso un posto a New York
New York, New York
A New York ti puoi dimenticare
Dimenticare come stare seduto fermo
Dire a te stesso che resterai in casa
Ma ritrovarti giù per Alphaville
New York, New York, New York
New York, New York, New York
Gli irlandesi sono venuti qui per anni
Si sentono di possedere il posto
Loro hanno l'aeroporto, il municipio, cemento
Asfalto, hanno addirittura la polizia
Irlandesi, italiani, ebrei e ispanici
Pazzi religiosi, fanatici politici in agitazione
Che vivono tranquillamente non come tu ed io
E' qui che ti ho perso... New York
New York, New York
New York, New York
A New York ho perso tutto, per te ed i tuoi vizi
Ancora mi soffermo per capire la mia crisi di mezz'età
Ho colpito un iceberg nella mia vita
Ma lo sai che sono ancora a galla
Tu perdi l'equilibrio, perdi tua moglie
Nella fila per la scialuppa di salvataggio
Tu devi mandare avanti donne e bambini
Ma hai una sete insaziabile per New York
New York, New York
New York, New York
Nella tranquillità della sera
Quando il sole aveva finito il suo giorno
Sentivo la tua voce in un sussurro
Vieni via bambino
New York, New York)




_________________


And love is not the easy thing
The only baggage you can bring
Is all that you can't leave behind


There is a light don't let it go out

REJOICE

VISION OVER VISIBILITY

Grace makes beauty out of ugly things
avatar
fabio.angioletti
Soul Rockin' Fan
Soul Rockin' Fan

Maschile
Numero di messaggi : 6920
Età : 31
Località : Albino (Bg)
Umore : THE GOAL IS SOUL
Data d'iscrizione : 08.07.09

http://www.amazon.it/Viaggi-di-Versi-7-ebook/dp/B00CO9R45O/ref=s

Tornare in alto Andare in basso

Re: 10 - New York

Messaggio Da fabio.angioletti il Mar 13 Mag 2014, 18:29

Live a Boston durante l'Elevation Tour:

_________________


And love is not the easy thing
The only baggage you can bring
Is all that you can't leave behind


There is a light don't let it go out

REJOICE

VISION OVER VISIBILITY

Grace makes beauty out of ugly things
avatar
fabio.angioletti
Soul Rockin' Fan
Soul Rockin' Fan

Maschile
Numero di messaggi : 6920
Età : 31
Località : Albino (Bg)
Umore : THE GOAL IS SOUL
Data d'iscrizione : 08.07.09

http://www.amazon.it/Viaggi-di-Versi-7-ebook/dp/B00CO9R45O/ref=s

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum