Intervista CBS: 'Cosa gli U2 stanno ancora cercando'

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Intervista CBS: 'Cosa gli U2 stanno ancora cercando'

Messaggio Da Bono979 il Lun 25 Mag 2015, 17:37


La Rock Band U2 è al top al momento, e sono di nuovo in tour. Anthony Mason darà uno sguardo dietro le quinte.

Sono passati quattro anni da quando gli U2 hanno terminato il loro ultimo Tour. Quattro anni da quando Bono, The Edge, Adam Clayton e Larry Mullen Jr., hanno conquistato il mondo, vendendo più di 7 mln di biglietti e guadagnando più di 700 mln di dollari - portando Rolling Stone ad etichettarli come "la più grande Band del Pianeta".

"Il vostro ultimo tour è stato il tour con più successo nella storia" ha detto Mason.

"Giusto, grazie Dio" ridendo Bono. "E'stato veramente grande. Mi piace sentirti dire cio, Anthony! Vogliamo continuare sempre in maniera grandiosa!"

"Questo significa qualcosa per voi, giusto?"

"Si certo ovviamente. Voglio dire, siamo una Band live"

"Vi sentite in competizione al riguardo? Voglio dire, vi sentivate in competizione con gli Stones mentre eravate in tour?"

"Mi ricordo di quando Mick Jagger ci è venuto a vedere nel Pop Mart" ha detto Bono, riferendosi al tour degli U2 del 1997. "Ci eravamo davvero 'allargati' nel Popmart, e disse, 'Oh sembra che sta diventando come "Star Wars'".

Il loro nuovo show, lo #U2ieTour, è ancora maestoso. La Band ha lasciato i grandi stadi per le Arene, suonando in posti piccoli. "Sono concerti da piccoli club", Bono ha riso.

Ma stanno ancora viaggiando con 24 camion carichi di apparecchiature. "Ci sono i domatori di leoni li dentro" ha detto Bono, mostrando a Mason il palazzetto della Rogers Arena di Vancouver, "Portate fuori i cammelli! C'è il circo in città"

Mason si è incontrato con la Band on the road, per la prima volta a Vancouver, dove gli U2 hanno fatto un mese di prove.

"Questo è il dietro le quinte che nessuno dovrebbe vedere" ha detto The Edge, che ha portato Mason lungo il sotterraneo corridoio della Band, sotto il palco, dove c' è anche il "Guitar World" - una collezione di strumenti, dalla nuova Fender alla Chet Atkins Country Gentleman della metà degli anni' 60. "Ogni chitarra nello show deve avere uno spazio" ha detto.

Un tour degli U2 è un insieme di alta e bassa tecnologia. The Edge usa amplificatori vechio stampo: " è ancora tecnologia a valvole. Sono come quelli degli anni'50. E questo è, quando attacchi una chitarra elettrica ad uno di questi, il modo in cui dovrebbero suonare".

Ma poi c'è il mastodontico LED schermo sospeso sopra il pavimento dell'arena. "Praticamente abbiamo questo schermo a due lati" ha detto The Edge "Ma possiamo anche arrampicarci sulla immagine"

Durante i concerti la Band entrerà dentro cio che sembra una gigantesca gabbia: " Questa sarà la nostra casa per il prossimo anno e più!" continua The Edge..
E' differente, ha ammesso, ma veramente trasformerà l'esperienza del concerto

Ma nella notte augurale di Vancover, il tour stava quasi per terminare, quando The Edge è caduto dal palco.

"E' stato un momento onirico quando ho perso cognizione di dove ero sul palco" ha detto a Mason.

Fortunamente, non si era fatto nulla. I tuoi compagni della Band erano preoccupati mentre cadevi da fuori il palco?

"Triste nel dentro del mio stomaco" ha detto Adam Clayton. "E' stato un momento strano, perché sapevo che era li per terra"

"Inizio e fine nella stessa serata" ha detto Mullen.

Il tour era gia stato posticipato una volta, dopo l'incidente di Bono in bicicletta al Central Park di New York in Novembre, dove si era fratturato guancia, spalla e mano. Non riesce ancora a suonare la chitarra: "Non posso chiudere queste dita" ha detto Bono.

"Pensi che sarai in grado di nuovo?" ha chiesto Mason.

"I medici non lo sanno ancora"

Ha detto che non ricorda l'incidente. "Quando ricorderai cosa ti è successo, che cosa penserai?"

"Edge dice che guardo al mio corpo senza curarmene, e che devo usare di più il cervello", ha detto Bono. "E lo sai, sono stato in disaccordo con Edge tutta la mia vita per questioni musicali, ma sto iniziando a dargli più attentione su quelle più filosofiche!"

L'anno prossimo saranno 40 anni da quando la Band si è formata la prima volta. Non è stato incoraggiante all'inizio una lettera di rifiuto della RSO Records nel 79 "Il vostro demo non è accettabile per noi al momento. Vi auguriamo buona fortuna per la vostra futura carriera".

"Voglio dire, siamo stati rifiutati da praticamente tutte le etichette discografiche dello U.K.; non c'è stata solo quella di lettera" ha detto The Edge. "Ne abbiamo altre 6-7 simili di lettere".

Con il loro ultimo album e tour, gli U2 sono ritornati alle loro origini dei periodi di Dublino. La canzone di Bono "Iris", parla della mamma, che morì quando lui aveva 14 anni:

The star, that gives us light
Has been gone a while
But it's not an illusion
The ache
In my heart
Is so much a part of who I am
Something in your eyes
Took a thousand years to get here
Something in your eyes
Took a thousand years, a thousand years

[da Iris (Hold Me Close) - U2]

"Non è una cosa molto punk rock da fare, no? Scrivere una canzone sulla propria mamma" ha detto. "Voglio dire, io ero davvero, davvero imbarazzato, e mi sono svegliato pochi giorni prima del lancio della Apple per togliere la canzone dall'album. Avevo appena pensato, "Non posso fare questo a me stesso. Io sono un macho cantante Irlandese, bla bla bla".

Ma mentre stava mandando un messaggio al fratello quel giorno, Bono ha realizzato che era un importante anniversario ; "Lei, Iris, collassò al funerale del padre mentre lo stavano seppellendo. E da li non l'ho più rivista".

"E' morta un po di giorni dopo?" ha chiesto Mason.

"Si. E il giorno in cui ho messaggiato Norman, tre giorni dopo il lancio della Apple, era il giorno in cui lei è svenuta. Quaranta anni. E lo sai, sei stai cercando rime cosmiche - e io sto sempre cercandole! - quella era una sorta di benedizione per me. Era il momento, capisci?"

La Band ha venduto oltre 170 milioni di dischi, ma c'è sempre un senso di incertezza dietro gli U2 - il desiderio di restare rilevanti.

"Se lasci perdere questo aspetto della cultura della musica Pop e scegli di essere meno popolare, sei  in una sorta di gioco differente" ha detto Clayton.

Mason ha chiesto a The Edge "Cosi molti gruppi non ci riescono ad esserlo. Perché siete ancora qui?"

"Amiamo il nostro modo di essere una Band, amiamo il nostro lavoro, amiamo cio che facciamo" ha replicato. "E amiamo il momento in cui viene fuori la canzone, quando si amalgama armoniosamente

Cosi gli U2 sono di nuovo in tour, on the road, provando a spingere le cose al massimo nuovamente.

Mason ha chiesto " Avete trovato la ragione perché volete rifarlo di nuovo, si?"

"Le canzoni ci spingono a fare ciò", ha risposto Bono. "Lo sai, la gente dice, "le vostre canzoni sono come i vostri figli" e non lo sono. No, infatti sono come i tuoi genitori! Ci dicono come ci dobbiamo vestire, come dome dobbiamo apparire, e non gli piace che non siano ascoltate, no a loro non piace essere ignorate!"

Fonte: Cbsnews.com
Traduzione: Angelo @Noodles105




avatar
Bono979
Quello che non si arrende mai (o quasi!)
Quello che non si arrende mai (o quasi!)

Maschile
Numero di messaggi : 31135
Località : ...
Umore : Altalenante
Data d'iscrizione : 13.02.08

http://www.u2market.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum